Riserva “Ponte di Savignone” Iniziative a vantaggio dei pescasportivi

In considerazione del momento emergenziale dovuto alla pandemia di Covid 19 e la possibilità recentemente introdotta a favore dei pescasportivi, che possono esercitare la pesca nel comune di residenza, abbiamo ritenuto doveroso consentire con effetto immediato la libera fruizione del tratto gestito del torrente Scrivia, dal ponte in loc. Stabbio sulla SP 226 alla seconda passerella sospesa in Comune di Savignone (farmacia rettilineo via Marconi). Il fatto è stato notificato alla Regione Liguria per quanto di competenza. La decisione è stata assunta a favore degli appassionati dei Comuni di Casella e Savignone, nel limite dei rispettivi confini amministrativi. Vige l’obbligo del titolo abilitativo (ex licenza di pesca), se previsto, e l’utilizzo del tesserino per la pesca controllata. Non viene derogato il regolamento della riserva, che prevede in particolare il divieto di trattenimento di tutte le specie ad esclusione dei salmonidi di misura regolamentare e ciò nel limite di 5 capi. Tale situazione sarà vigente sino al normale riavvio della gestione ordinaria, per il quale daremo comunicazione. Allo stesso tempo stiamo valutando ulteriori iniziative di maggior favore per l’accesso nelle riserve gestite in Comune di Montoggio, torrente Laccio e lago Val Noci. Evidenziamo in ultimo che in caso di necessità siamo a disposizione per l’emissione del tesserino per la pesca controllata e che è attivo il nostro servizio di vigilanza ittico-ambientale. Per info e contatti http://www.pescaaltavallescrivia.org/bakecaincontri-a-mantova/ / fb SPAVS62/ 340 9867441 / 349 7890407.